MILANO, 14 NOVEMBRE  – “Non Ho Mai Smesso” è il titolo del secondo singolo di Laura Pausini. Per il lancio l’artista italiana più famosa al mondo ha deciso di incontrare i suoi fan in piazza Duomo a Milano per una ripresa video – flashmob, che ha visto l’interprete emozionata commesse fosse il primo giorno. Il ritorno tanto annunciato, e in parte pubblicizzato, è definitivamente arrivato. L’album “Inedito” è uscito nei negozi da tre giorni e sta confermando le aspettative che molti avevano su questo gradito ritorno.

[ad#Juice 120 x 60]

La canzone, a cui spetterà il compito di promuovere l’album, dopo il festaiolo “Benvenuto“, è una ballata emotiva, che sicuramente conquisterà il cuore dei suoi fan.

In apertura un flauto accompagna la voce di Laura, che arriva come una carezza. Intima, autoriale e significativa, questa canzone racconta il rapporto d’amore che da sempre lega la cantante alla musica, la sua musica. Quel mondo fatto di note, di suoni, di accordi, che le hanno permesso di superare i confini nazionali senza alcun limite.

Una canzone tipicamente in stile Pausini, che si allontana dalle sue classiche ballate, perché qui non si parla di un amore finito, ma di un amore che il tempo non ha scalfito e che nessuno potrà mai distruggere. La Musica ha scelto Laura, che a sua volta ha scelto di dedicarle buona parte della sua vita, mettendosi a nudo, senza timori, senza paure, senza freni. E la Musica le ha risposto con altrettanto amore e sincerità, perché quello traspare dall’ascolto di questo brano.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

La sincerità, che da sempre ha permesso a Laura Pausini di conquistare l’Italia e non solo con le sue canzoni, pezzi di vita in cui tutti possono ritrovarsi.

Ad accompagnare la nuova canzone circolano due video in rete: il primo video è quello registrato a Milano in Piazza Duomo dinanzi ai suoi fan e poi il video ufficiale di Gaetano Morbioli, dove ritroviamo una Laura Pausini in stile Avril Lavigne.

Un video che gioca sui contrasti e sulle contrapposizioni tra diversi stati dell’essere…per poi focalizzarsi sul viso dell’artista, che mai come in questo caso non ha bisogno di alcun commento.

Il ritorno di Laura è dettato dal cuore, dalla voglia di ritornare li dove tutto è cominciato e dove tutto prenderà nuove forme e colori, perché, come canta la stessa Laura: ” Di nuovo io, di nuovo tu, c’è chi si aspetta ad occhi aperti e non si perde più. Io sono così, mi hai detto torna, mentre ero già qui“. Ed è tornata al momento giusto e con le parole giuste.

Emanuele Ambrosio