TORINO, 7 NOVEMBRE – I tentativi effettuati dalla Gendarmerie di Chamonix per recuperare i due alpinisti, da cinque giorni bloccati sul Monte Bianco, sono falliti.

La neve, abbondante in quota, impedisce il soccorso dei due alpinisti francesi, la guida Olivier Sourzac e la sua cliente Charlotte De Metz.

Stamattina alle 11.30 un elicottero della Gendarmerie e’ decollato per individuare il punto preciso dove i due alpinisti sono bloccati. Niente da fare. Poco fa è avvenuto il secondo tentativo, ma a causa delle pessime condizioni meteorologiche è andato fallito anche questo. I due alpinisti non sono stati individuati, inoltre la parete dove si suppone possa essere e’ molto vasta, e esiste il rischio di valanghe. Non si conoscono le condizioni di salute attuali dei due alpinisti.

Gli uomini del soccorso alpino valdostano e della guardia di finanza di Entreves rimangono in attesa di una schiarita per provare a salvarli.

Sabrina Brandone