ROMA, 7 NOVEMBRE – Si avvicina il passaggio dell‘asteroide 2005 YU55, il più grande corpo celeste mai osservato così vicino alla Terra. L’incontro ravvicinato è previsto per le 23:28 (ora italiana) di martedì 8 novembre e permetterà agli studiosi di raccogliere molte informazioni utili su questo corpo celeste.

Gli esperti assicurano  che “il nostro Pianeta non correrà alcun pericolo”,  ma si tratterà di un avvicinamento spettacolare visibile anche attraverso telescopi di medio diametro. il Planetario di Roma che fa parte del Sistema Musei Civici di Roma Capitale, con l’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Sovrintendenza ai Beni Culturali, organizzerà una speciale serata dedicata esclusivamente all’osservazione del fenomeno.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

E’ per il planetario di Roma “ un appuntamento imperdibile con le meraviglie del cosmo. Lo spettacolo sarà anche l’occasione per fare il punto sul reale rischio d’impatto tra gli asteroidi e il nostro pianeta, argomento spesso usato in film e libri per alimentare insensate visioni catastrofiste, ma tuttavia sempre di attualità scientifica”. Il monitoraggio costante è già cominciato.

Sabrina Brandone