SALERNO, 7 NOVEMBRE – Il maltempo non dà tregua. Da Nord a Sud le forti piogge continuano a causare danni e vittime: a Pozzuoli un albero di pino è caduto sull’auto del 64enne Domenico Conte, uccidendolo. Sempre nel napoletano decine di automobilisti sono rimasti bloccati e tratti in salvo dai vigili del fuoco e dagli uomini della Protezione Civile, strade allagate e impraticabili. Diversi cittadini sono rimasti intrappolati nelle loro case. Anche che la partita di ieri tra Napoli-Juventus, è stata rimandata, a tutela dell’incolumità dei tifosi.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Dopo le forti piogge delle ultime ore in Campania, il fiume Sarno è  esondato dagli argini nel tratto che attraversa la cittadina di Angri, nel salernitano. In tutta la zona, piove ininterrottamente da questa mattina

Nel materano due persone, un padre di 86 anni e la figlia di 44, sono disperse da ieri pomeriggio dopo essere state travolte dalla piena di un canale artificiale mentre erano in auto. A bordo dello stesso veicolo c’erano altre tre persone, che fortunatamente sono riuscite a salvarsi.

Un’anziana è morta, a causa dell’ondata eccezionale maltempo mentre si trovava nella sua abitazione a Marina di Campo, all’isola d’Elba (Livorno). Secondo il primo comunicato ufficiale dei vigili del fuoco la donna, 81 anni, sarebbe stata travolta dalla furia dell’acqua mentre si trovava in casa.

Prossimo aggiornamento ore 15.

Redazione Online