VERNAZZA, 7 NOVEMBRE – Tre corpi senza vita sono stati recuperati, tra giovedì e sabato, sulle coste francesi, nel dipartimento del Var, non lontano da Saint Tropez. A dichiararlo sono stati i media francesi. In apprensione gli italiani, ma soprattutto i cittadini de Vernazza, cittadina ligure, colpita circa dieci giorni fa dall’alluvione che ha devastato le cinque terre perché potrebbe trattarsi dei loro concittadini, mai più trovati dopo la tempesta, che potrebbero essere finiti in mare e trasportati dalle correnti.  I dispersi di Vernazza sono Giuseppe Giannoni, 60 anni; Sauro Picconcelli, 51 anni; Giuseppina Carro, 81 anni.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Il sindaco di Vernazza, Vincenzo Resasco,  intanto dichiara: ”Nessuno mi ha informato, aspetto notizie dalla prefettura”.  Le notizie trapelate sono ancora poche, anche perché  il lungo tempo in acqua ha reso difficile l’identificazione. Due dei corpi, tutti di uomini, erano quasi del tutto svestiti.

Il primo cadavere, scrive Le Figaro, e’ stato scoperto giovedì a Cap Taillat, nel comune di Ramatuelle, dove un passante ha visto il corpo di un uomo che galleggiava tra gli scogli. Secondo i primi accertamenti, la vittima non presentava alcun segno di violenza. Sempre a Cap Taillat, ma sabato, è stato trovato il corpo di un altro uomo, vestito solo con gli slip. Venerdì’ un altro cadavere e’ stato trovato su una spiaggia di Bormes-les-Mimosas.

Come detto, per tutti l’identificazione è stata impossibile, dunque le procure di Draguignan e quella di Tolone hanno disposto le autopsie.  Allo stato attuale delle indagini da parte dei gendarmi francesi, tutte le piste sembrano aperte – aggiunge Le Figaro -, compresa quella che si tratti di corpi trasportati dalla corrente marina dall’Italia. Secondo gli esperti del Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza che nei giorni dell’alluvione hanno assicurato il trasporto via mare degli sfollati da Vernazza, le correnti marine formatesi in quei giorni davanti alle Cinque Terre avrebbero, per forza e direzione, potuto trascinare verso le coste francesi i corpi dei tre dispersi.

[ad#Simply 120 x 240]

Pochi minuti fa un elicottero dei vigili del Fuoco ha portato all’ospedale Sant’Andrea della Spezia il sindaco Vincenzo Resasco, colto da un malore: è cosciente, e le sue condizioni non dovrebbero preoccupare.

Alessandra Scarciglia