NAPOLI, 5 NOVEMBRE – Un giovane di ventisette anni è stato ucciso, nella città di Napoli, mentre cercava di reagire a una rapina.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Era in auto con la fidanzata. Carlo Cannavacciuolo era appartato con la fidanzata quando due malviventi, armati, si sono avvicinati alla loro auto intimando i due giovani di scendere. Il giovane ha messo in moto la sua Panda, per tentare di fuggire. I rapinatori hanno sparato e ucciso il ragazzo, studente in veterinaria, e si sono allontanati.

Secondo gli inquirenti, Cannavacciuolo ha ingranato la retromarcia per fuggire, mentre uno dei due malviventi gli ha sparato un colpo di pistola alla tempia, uccidendolo.

Sull’omicidio indagano i carabinieri di Castellammare di Stabia.

Sabrina Brandone