[ad#Juice 120 x 60]

VERNAZZA, 4 NOVEMBREIl mare è l’unica via per raggiungere Vernazza, cittadina delle Cinque Terre devastata dalla terribile alluvione del 25 ottobre e dalla grossa frana che ha travolto il paese.

I vigili del fuoco, muniti di foto elettriche, hanno setacciato nella notte i bassi fondali del Mar Ligure alla ricerca dei tre dispersi. Le ricerche sono state momentaneamente interrotte per l’ondata di maltempo che si sta abbattendo sulla Liguria, anche se il quantitativo delle piogge precipitate al suolo è ancora piuttosto scarso.

Nella giornata di ieri pale meccaniche e escavatori hanno liberato il sottopassaggio della stazione ferroviaria di Vernazza per garantire ai cittadini l’accesso diretto alle banchine senza attraversare i binari.

Completamente distrutta la banca della cittadina ligure, prima allagata dall’alluvione e poi sbarrata dai detriti trascinati dalla frana che ne impediscono l’accesso. I dipendenti della banca si sono salvati miracolosamente grazie alla presenza di un soppalco all’interno dell’edifico e al pronto intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco che sono riusciti a raggiungerli in tempo.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Nella parte alta del paese domina il famigerato ‘parcheggio killer‘. Già 30 anni fa alcuni abitanti avevano segnalato la pericolosità dichiarando che in caso di un’ondata di piena eccezionale sarebbe stato trascinato giù nel paese, provocando un disastro”, come è accaduto

Intanto la popolazione si prepara all’evacuazione precauzionale imposta dal dipartimento della Protezione Civile.

Redazione Online