BOLOGNA, 03 NOVEMBRE – E’ partita la campagna antinfluenzale della Regione Emilia-Romagna al grido di “Io mi vaccino. Proteggi te, proteggi gli altri”. Bambini, adulti con malattie croniche, over 65 e donne in gravidanza potranno essere trattati gratuitamente dal Servizio Sanitario Regionale con ben 195 mila dosi, già pronte e disponibili all’Ausl del capoluogo emiliano.

[ad#Google Adsense]

“La vaccinazione è considerata necessaria e, quindi, offerta gratuitamente dal servizio sanitario regionale – ricorda l’azienda sanitaria – alle persone a rischio di complicazioni per la salute”. E alla lista di cui sopra, si aggiungono quest’anno anche gli operatori sanitari e socio-sanitari, gli addetti ai servizi di pubblica utilità e a tutto il personale a contatto con gli allevamenti animali e, quindi, soggetti fortemente a rischio di modificazioni del virus influenzale.

Il periodo migliore per ottenere i massimi risultati dal vaccino, che contiene, anche quest’anno, il virus A H1N1 – responsabile della pandemia del 2009, è proprio questo: tra gli inizi di novembre e la fine di dicembre, recandosi direttamente dal proprio medico di famiglia o raggiungendo la sede Ausl più vicina.

Per ulteriori informazioni si può contattare il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033 (feriali 8.30-17.30, sabato 8.30-13.30) o consultare la Guida ai servizi di Saluter www.saluter.it/servizi-ai-cittadini scrivendo nel campo cerca «influenza».

[ad#Juice 120 x 60][ad#HTML-1]

Federica Palmisano