BOLOGNA, 1 NOVEMBREYouTube ha annunciato per il 2012 la creazione di circa cento canali che produrranno altrettanti contenuti originali, diventando una vera piattaforma televisiva con un proprio palinsesto.

L’operazione si aggira intorno ai 100 milioni di dollari, come riporta Wall Street Journal. Google avrebbe siglato accordi di partnership con decine società di produzione televisiva e cinematografica per il lancio dei canali da realizzare, mentre YouTube avrebbe pagato in anticipo i propri partner per la realizzazione dei contenuti gratuiti agli utenti, ma sponsorizzati dagli inserzionisti.

Il primo canale dovrebbe essere presente sul web il mese prossimo, mentre tutti gli altri si aggiungeranno nel corso del 2012. Per ogni canale ci saranno circa venticinque ore al giorno di nuovi contenuti che abbracceranno generi di ogni tipo come film TV, musica, notizie, sport e altro ancora: l’obiettivo è creare un palinsesto di canali completo, dedicato a qualsiasi fascia di pubblico.

[ad#Google Adsense][ad#HTML-1]

Non trattandosi di veri e propri canali televisivi, questi non avranno una programmazione 24 ore su 24, sette giorni su sette: infatti, i contenuti saranno accessibili in qualsiasi momento e su tutti i dispositivi connessi a Internet.

Sergio Amato