BOLOGNA, 17 OTTOBRE – South Park, l’irriverente serie animata per adulti, non risparmia neanche il defunto Steve Jobs, protagonista della prima puntata della 15° serie, in onda domani sul canale 122 di Sky (Comedy Central) alle 22.30.

La puntata è andata in onda in America alcuni mesi prima che Jobs morisse, ma è improbabile che Trey Parker e Matt Stone, gli ideatori del cartoon, avrebbero avuto qualche remora a farla trasmettere anche dopo. Nell’episodio, intitolato HumancentiPad, uno Steve Jobs versione “scienziato pazzo” tenta di costruire un iPad umano “collegando” tre esseri umani (tra cui Kyle) al dispositivo Apple. Il riferimento cinematografico è l’horror The Human Centipede, poco fortunato ai botteghini ma diventato ormai un film cult.

[ad#Google Adsense]

Molti hanno descritto l’episodio come un omaggio all’ideatore dell’iPad, ma la serie animata non tende quasi mai a celebrare i personaggi famosi, anzi, spesso le star che compaiono nella serie vengono ridicolizzate con un’ironia cruenta e scurrile, che sfocia nella critica più aspra rispetto al loro operato. Tra le “vittime” di South Park ricordiamo Tiger Woods, Britney Spears, Bono Vox, Michael Jackson e tanti altri personaggi famosi che non sempre l’hanno presa con ironia. A dimostrarlo, le tante denunce pervenute agli autori, che in ogni caso non si sono mai auto-censurati, continuando a mettere a nudo i difetti delle star che il resto della tv ci vorrebbe far venerare, ma che South Park tende a demitizzare irridendole.

Luciano Cangianiello