MILANO,13 OTTOBRE – Il concerto evento “Amiche per l’Abruzzo” è riuscito nell’impresa di raccogliere ben 3 milioni di euro.

Una raccolta importantissima per una regione, quella dell’Abruzzo, colpita tempo fa da un terribile terremoto.

L’idea di riunire sul palco di San Siro, da sempre tempio della musica rock al maschile, è stata della cantante romagnola Laura Pausini, che complice un team di lavoro eccellente, è riuscita nell’impresa di radunare molte delle voci femminili del panorama musicale italiano.

Quella notte a San Siro le donne della musica italiana hanno scritto una nuova pagina di storia”: queste furono le parole emozionate ed emozionanti di Laura Pausini, che a due anni da quell’evento sottolinea ancora quanto quella sera non potrà mai dimenticarla.

Con lei su quel palco tanti nomi: da Spagna a Anna Oxa, passando per le nuove leve Amoroso, Noemi, Arisa, fino a Nada, Paola Turci, Marina Rei, Carmen Consoli. Madrine e creatrice dell’associazioni Madraxa sono: Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Giorgia, Elisa e Gianna Nannini, che hanno avuto un compito e ruolo importantissimo nella gestione del ricavato che è stato interamente donato alla regione Abruzzo.

A parlarne è proprio Laura Pausini, che dopo due anni di silenzio è pronta, emozionata come il primo giorno, a ritornare alla musica con un nuovo disco “Inedito” in uscita il prossimo 11.11.11.

Un ritorno atteso da molti, anticipato dal singolo “Benvenuto”, che da oltre un mese resiste nella classifica dei download di Itunes.

Emanuele Ambrosio