NAPOLI, 12 OTTOBRE – Quello a cui nessun tifoso del Napoli oggi pensa( una squadra senza due dei tre tenori in avanti) potrebbe accadere quanto prima. Il Manchester City dello sceicco Mansour e di Roberto Mancini ha gli occhi fissi su Hamsik e  Lavezzi.

A rivelarlo senza tanti giri di parole è l’assistente tecnico del Mancio Fausto Salsano che ha parlato ieri a Radio CRC nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma”. Non accenna alle cifre da capogiro che servirebbero per portare i due gioielli partenopei al City Stadium di Manchester ma le sue dichiarazioni sono tutto tranne che rassicuranti. “il Manchester City  guarda con molta attenzione al Napoli” dice Salsano e non potrebbe essere diversamente per una squadra che da qualche anno ha letteralmente saccheggiato il mercato europeo ingaggiando talenti come Nasri o Aguero solo per citare i più recenti.

I due giocatori che interessano di più a Mancini, confida Salsano, sono Lavezzi, “giocatore devastante che nell’uno contro uno fa male” e Marek Hamsik seguito quando ancora era a Brescia e l’Inter del Mancio dominava in Italia. Il “ in futuro certamente arriveranno altri giocatori” fuga ogni dubbio sulla fattibilità dell’operazione per i due gioielli di De Laurentiis.

Il City, che in estate ha investito 123 milioni di euro nella campagna di rafforzamento di una compagine dal valore di 440 milioni, potrebbe già a gennaio mettere insieme una somma sufficiente per l’affare: 31 milioni per il Pocho, secondo la clausola rescissoria del suo contratto, e 100 milioni per lo slovacco secondo le dichiarazioni estive del presidente napoletano. Ecco da dove potrebbe arrivare la proposta Indecente.

Andrea Marra – Bnsport