BOLOGNA, 10 OTTOBRE – Paul McCartney tornerà a suonare dal vivo in Italia. La prima tappa annunciata è quella del prossimo 26 Novembre, che vedrà l’ex Beatles esibirsi alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Un concerto, che si preannuncia già straordinario.

Il cantante ha deciso di salutare il 2011 in una maniera del tutto particolare, con 11 nuovi concerti, che sono già stati dichiarati dei veri e propri eventi.

La partenza è fissata per il 13 Novembre da Abu Dhabi, poi toccherà subito dopo gli Emirati Arabi all’Italia con due tappe: quella di Casalecchio del 26 Novembre e il 27 Novembre si esibirà in concerto al Mediolanum Forum di Assago (Milano).

Ma non finisce qui. Il cantante sarà anche a Parigi il 30 Novembre, Colonia il 1 Dicembre, Londra il giorno 5, Stoccolma il giorno 10. Ed ancora, sarà: ad Helsinki il 12 Dicembre, il 14 a Mosca, il 19 a Manchester e finirà nella sua Liverpool il 20 di Dicembre. Tutti i dettagli relativi ai concerti, la cui organizzazione è curata da D’Alessandro e Galli, sono reperibili da oggi sul sito ufficiale www.paulmccartney.com.

I ticket per le date italiane sono già in vendita da oggi sul sito www.ticketone.it in prevendita esclusiva, mentre da domani sarà possibile acquistarli in tutti i negozi collegati al sistema ticketone. I prezzi dei biglietti sono i seguenti: a Bologna un posto a sedere in tribuna numerata costa 120 euro, mentre 60 euro il posto parterre, senza contare i costi di prevendita. A Milano, invece, i prezzi sono : 150 euro per un posto nel primo anello numerato, 85 euro per il secondo anello numerato e 60 euro per un posto in piedi nel parterre, anche qui senza aggiungere i costi di prevendita.

Paul McCartney ritorna con il suo “On the run“, tour che ha portato in scena per ben due serate allo Yankee Stadium di New York, per poi proseguire in Nord America e Canada con sei date. Sarà un ritorno particolare quello di Paul, da poco marito di Nancy Shevell e al suo terzo matrimonio. Tornerà, infatti, in Italia e la sua musica arriverà per la prima volta nel capoluogo bolognese, mentre dopo ben 18 anni ritornerà a Milano. In realtà l’ultimo concerto di Paul in Italia risale solo ad otto anni fa, quando si esibii ai Fori Imperiali di Roma per un concerto, che vide la partecipazione di quasi 500.000 mila persone.

Alla città di Bologna spetterà in questo caso un primato: sarà la prima città italiana ad ospitare il ritorno del baronetto Paul, senza alcun dubbio uno di quegli artisti che hanno segnato lo scenario musicale mondiale, sia per quanto concerne la musica pop che rock. Lo stesso Paul dal suo sito dice: ” Suonare dal vivo è uno degli aspetti più eccitanti del mio lavoro. Sto aspettando la prossima tornata di concerti e di suonare in posti nei quali non ho mai suonato prima con la mia band. Girerò attraverso l’Europa prima di concludere nella mia Liverpool in tempo per Natale“.

Il concerto – evento di Bologna, del prossimo 26 Novembre, ha il patrocino del Comune e della Fiera di Bologna.

Emanuele Ambrosio