BOLOGNA, 18 SETTEMBRE – Una coda da quasi venti ore ha invaso via Rizzoli, strada in pieno centro storico bolognese dove sorge il nuovo Apple Store, dislocato su due piani e col più alto numero di dipendenti.

Una folla di migliaia fan, in coda dalla notte prima dell’inaugurazione, che ha cercato di varcare la soglia del nuovo centro dopo interminabili ore di attesa. Fino alle 10:30 di ieri mattina ai primi mille è stata consegnata la maglietta omaggio in occasione dell’evento, così come, sempre durante le prime ore del mattino, è stata servita la colazione con cappuccino e brioche. Un modo per premiare i più “Apple-addicted” che già prima delle 6:00 erano in 150 ad aspettare l’attesissimo taglio del nastro.

“E’ il delirio” scrivono in tantissimi su Twitter, descrivendo il momento tanto pazientemente atteso e gioendo ricchi di entusiasmo per l’apertura di uno dei più grandi Apple Store con cifre da record: non solo è uno dei più estesi ma è l’unico costruito nel centro storico di una città, l’unico su due piani e che vanta il più alto numero di dipendenti ( un centinaio).

Al primo piano sono esposti i prodotti, seguono le scale in vetro che aprono la via verso il secondo piano dove troviamo il Genius bar, il bancone degli operatori che seguono e assistono i clienti con suggerimenti utili. Non mancano i workgroup, con corsi di informatica e programmazione, che aiutano a familiarizzare con il mondo apple, e la zona per il setup personale, che offre la possibilità di provare i prodotti acquistati per far sì che siamo pronti all’uso una volta usciti dal negozio. Per chi non vuole proprio perdersi nulla dell’atmosfera e dei prodotti, può anche lasciar giocare comodi i figli, nell’area bambini, dove, davanti al computer, possono intrattenersi con programmi ed applicazioni fatti a posta per loro.

Il negozio sarà aperto ogni giorno dalle 9 alle 20, la domenica dalle 10.

Lucia Perrucci