CAGLIARI, 17 SETTEMBRE – La terza giornata di campionato si apre con l’anticipo del Sant’Elia tra Cagliari e Novara.
Sfida tra due formazioni in grande forma. Gli uomini di Ficcadenti hanno sbancato l’Olimpico giallorosso con i gol di Conti ed El Kabir, mentre i piemontesi, al ritorno in A dopo un silenzio durato 55 anni, sono stati in grado di rimontare due gol al Chievo Verona, nel primo dei match salvezza.

CAGLIARI-NOVARA 2-1 T.Ribeiro 36′, Larrivey 86′. Morimoto 87’| FINALE

Inizia la gara al Sant’Elia. Il Cagliari mantiene l’assetto a tre punte già visto a Roma, idem il Novara.
Al 7′ Cossu serve Agostini, sinistro inguardabile: pallone in fallo laterale!
All’8′ ammonito Porcari. Il mediano piemontese entra in netto ritardo su Biondini, inevitabile il giallo di Giannoccaro.
Al 10′ Cagliari vicino al vantaggio. Cossu vola sulla sinistra e mette in mezzo, torre di un maestoso Thiago Ribeiro per Biondini che da due passi colpisce in pieno Ujkani sul volto. Sulla respinta il destro di capitan Conti viene deviato in angolo.
Al 13′ tackle violento di Conti su Pinardi: fallo da ammonizione non ravvisato dall’arbitro.
Al 18′ assist di Cossu per Jeda: fuorigioco.
Al 19′ ancoro Cossu serve Thiago Ribeiro: il brasiliano calcia dai 20 metri, palla alta sopra la traversa. Gioca bene il Cagliari.
Al 23′ un incontenibile Cossu mette una palle in area, dove trova l’inserimento di Pisano: colpo di testa piazzato, Ujkani da urlo.
Al 28′ Cagliari sprecone. Eccesso di egoismo di Cossu, servito al limite da Conti: l’Iniesta sarda calcia alto, Agostini era solissimo in area.
Al 30 ‘ miracolo di Astori. Pinardi smarca in mezzo per Jeda, fondamentale la chiusura del centrale sardo.
Al 34′ bella verticalizzazione del Cagliari. Thiago Ribeiro vola sulla trequarti ma all’ingresso in area Lisuzzo lo blocca in tackle. Grandi spazi per il Cagliari che non riesce ad approfittare delle lacune difensive del Novara.
Al 36′ Cagliari in vantaggio: ha segnato Thiago Ribeiro.
Primo gol nella massima serie per il brasiliano. Cross di Agostini, la deviazione involontaria di Paci favorisce l’ariete sarda, che da due passi fredda Ujkani.
Al 42′ gol annullato al Cagliari. Grande chiamata dell’assistente di Giannoccaro: bolide del numero 4 dai 25 metri, il pallone si infila in rete ma Nenè si trova in fuorigioco attivo davanti a Ujkani, disturbando la visuale al portiere.
Al 43′ punizione Novara. Sulla palla Pinardi: palla altissima.
Finisce il primo tempo al Sant’Elia. Cagliari-Novara 1-0

Inizia il secondo tempo. Nessun cambio apportato dai due allenatori.
Al 50 ‘ ammonito Astori per un fallo su Morimoto.
Al 54′ botta su punzione di Porcari, Agazzi non si fa sorprendere e si rifugia in corner distendendosi alla sua destra.
Al 57′ Marianini in profondità per Jeda, chiude Canini in scivolata.
Al 59′ sostituzione Cagliari. Ficcadenti punta Ibarbo e richiama in panchina l’ottimo Thiago Ribeiro: rimane in campo il fantasma di Nenè.
Al 61′ disastro Novara. Il centrale della formazione di Tesser rischia l’autogol: colpo di testa su cross da destra, pallone che passa a un soffio dal palo.
Al 62′ bolide di Rigoni dalla distanza, sicuro Agazzi.
Doppia sostituzione nel Novara. Fuori Jeda e Marianini, dentro Granoche e Radovanovic.
Ovazione per Jeda, vecchio cuore rossoblu.
Tesser passa al 4-2-3-1 con il tridente Rigoni-Morimoto-Pinardi a sostegno di Granoche
Al 69′ Cagliari vicino al raddoppio.Grande azione sulla sinistra di Nenè, dribbling a rientrare su Morganella e destro che si infrange contro il corpo del povero Ujkani. Un minuto dopo Nenè lascia il campo: al suo posto entra Larrivey.
Al 70′ ammonito lo svizzero Morganella per un fallo su Ibarbo. La punizione calciata da Cossu finisce alta.
Al 71′ sostituzione Novara: fuori un disastroso Pinardi, dentro Giorgi.
Al 73′ spettacolare verticalizzazione di Rigoni per Granoche, l’ex ariete Chievo perde l’attimo per la conclusione e il pallone sfila sul fondo.
All’ 80 destro violento di Radovanovic dai 25 metri: inguardabile.
All’ 83′ sostituzione Cagliari. Fuori Cossu, ottima prova la sua: dentro El Kabir, già a segno con la Roma.
All’ 86′ RADDOPPIO DEL CAGLIARI: Larrivey chiude i conti con un gran gol.
Borfata di Conti dai 25 metri, bravissimo l’opportunista Larrivey che col piatto destro corregge la traiettoria beffando il portiere del Novara.
All’87’ GOL DEL NOVARA: Morimoto riapre il match
Sinistro di Morimoto dal limite dell’area, Astori si oppone in tackle sul nipponico ma beffa Agazzi con un cucchiaio involontario.
RECUPERO: Tre minuti di speranze per il Novara.
Dopo tre minuti finisce la gara. Il Sant’Elia in delirio per la nuova capolista.

LE FORMAZIONI UFFICIALI
CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè, Thiago Ribeiro.
NOVARA (4-3-1-2): Ujkani; Morganella, Paci, Lisuzzo, Gemiti; Porcari, Rigoni, Marianini; Pinardi; Morimoto, Jeda.

Bnsport