BOLOGNA, 17 SETTEMBRE – Fuori pericolo Gilberto Sacrati. Il presidente della Fortitudo Pallacanestro è stato ricoverato ieri pomeriggio all’Ospedale Maggiore di Bologna in seguito ad un malore. Sottoposto d’urgenza ad una coronografia, Sacrati è stato immediatamente trasferito nell’unità di terapia intensiva del reparto di cardiologia, ma non è in pericolo di vita.

In serata le sue condizioni cliniche sono lentamente migliorate anche se l’equipe medica felsinea, da prassi, non hanno ancora sciolto la prognosi. Il patron biancoblù, secondo il primo bollettino medico, è rimasto sempre cosciente e ha ricevuto la visita di familiari, amici e dell’avvocato Caterina Caterino, l’avvocato che fin dall’inizio delle sue battaglie giudiziarie (Caso Paladozza, diritti e al salvataggio della Fortitudo) lo ha sempre affiancato e difeso.

Nelle prossime ore il patron delle ‘Effe’ verrà costantemente monitorato dai medici e nei prossimi giorni verranno eseguiti ulteriori accertamenti per stabilire la terapia da adottare nella fase riabilitativa.

Redazione Online