BOLOGNA, 14 SETTEMBREMarco Mordini, 51enne operatore della polizia municipale, da quasi 30 anni presta servizio nel corpo dei berretti bianchi bolognese. Ieri mattina alle 8.00, mentre stava prestando servizio al reparto vigilanza di Palazzo D’Accursio, si è reso protagonista di un gesto eroico salvando la vita ad un 35enne di Afragola, cittadina alle porte di Napoli, con gravi problemi di salute.

Un ragazzo seduto ai piedi della fontana del Nettuno ha notato un uomo barcollare. Pochi istanti dopo si è accasciato violentemente al suolo iniziando a tremare senza sosta. La piazza felsinea ha vissuto attimi di alta tensione: l’uomo diventava sempre più cianotico, mentre l’agente e due militari prestavano i primi soccorsi. A questo punto Mordini, esperto di interventi di primo soccorso, ha messo l’uomo a sedere e dopo aver inserito una mano in bocca per separare la mandibola dalla mascella ha estratto la lingua del malcapitato.

Il 35enne ha iniziato lentamente a respirare e successivamente è stato preso in consegna dal personale medico del 118.

Redazione