LOS ANGELES, 23 LUGLIO – Un mito non smette di far parlare di sè neanche a decenni di distanza dalla sua morte. È proprio il caso di Marilyn Monroe, attrice, cantante, modella e produttrice, diventata un leggendario sex-symbol soprattutto per aver interpretato  “A qualcuno piace caldo”(’59), “Gli uomini preferiscono le bionde” (’53), “Fermata d’autobus” (’56), “Gli spostati” (’60) e “Quando la moglie è in vacanza” (’55), pellicola, quest’ultima, che ha contribuito a crearne il mito grazie alla celebre scena della gonna che svolazza in aria per via dell’aria che fuoriesce da una griglia d’aerazione.

Icona pop degli anni’50, in questi giorni la Monroe (all’anagrafe Norma Jeane Baker) è tornata nuovamente agli onori della cronaca per un filmino hard di 6 minuti in bianco e nero che la vedrebbe protagonista e che sarà all’asta il prossimo 7 agosto alla Fiera internazionale dei collezionisti cinefili che si terrà a Buenos Aires.

Il cortometraggio, che risale al 1946, ritrarrebbe una Norma Jeane Baker 20enne, molto più svestita e disinibita di quanto non sia mai apparsa, e in compagnia di un uomo ignoto. Un’occasione più unica che rara per i tanti fan del “sogno proibito d’America” e per i cinefili in genere, tant’è che la base d’asta partirà da mezzo milione di dollari.

Appartenente ad un collezionista spagnolo, i suoi eredi si sono affidati a Mikel Barsa, esperto di spettacolo e business che qualche hanno fa avrebbe curato la vendita di un altro video porno dell’amante di J. F. Kennedy. Il video, della durata di 15 minuti, venne venduto a 1 milione e mezzo di dollari.

Conoscendo come sono i fanatici di Marylin – ha dichiarato Barsa aggiungendo che sono già pervenute offerte dal Giappone e dalla Norvegiail filmato potrebbe arrivare al milione di dollari”.

Ed ecco spiegato l’uso del condizionale: come spesso succede in questi casi, verificare l’autenticità del filmino erotico è quasi impossibile. Molti, infatti, pensano che la donna ritratta nel video non sia Marilyn bensì qualcuna che le somigli molto. Secondo un esperto, non sono suoi il mento, i denti e la bocca, e il corpo è più maturo di quello di una 20enne.

A smentire le voci sul fatto che non si tratti della cantante di “Bye Bye Baby” e “I Wanna Be Loved By You” arriva l’Istituto Cinematografico Americano che in un documento afferma che “se non si tratta della Monroe, è la sua sorella gemella!” proprio per affermare  che è sicuramente lei!

Nicola Celentano