MUGELLO, 1 LUGLIO – Alta tensione nel corso della conferenza stampa di presentazione del Gran Premio del Mugello. Dani Pedrosa, al rientro dopo il terribile incidente nel Gp di Francia, in cui si fratturò la clavicola ha ribadito il suo pensiero sul Sic: “Il mio giudizio su Marco Simoncelli l’ho già dato e lo sottoscrivo”.

La gelida dichiarazione dello spagnolo ha ghiacciato la sala stampa, ma l’astio dell’ex camomilla ha raggiunto l’apice pochi minuti più tardi. Marco Simoncelli ha tentato di stringere la mano al suo avversario, altrettanto non ha fatto il pilota della Honda ufficiale che, secondo quanto raccontato dallo stesso Simoncelli, ha mimato il gesto di ritirare le braccia.

Il pilota della Ducati, nonostante l’handicap della mota, punta con decisione ad un risultato di prestigio su un circuito ‘amico’ come quello del Mugello, dove in passato ha trionfato per ben 9 volte(sette volte in MotoGP, una con le 250, una con le 125).

“Il Mugello è la mia pista, qui io sono sempre andato forte, ma stavolta non faccio proclami. Ma questa moto è nuova – prosegue nel- la sua disanima il pilota della Ducati e non sappiamo come andrà. Quindi non voglio pensare a nulla, dobbiamo solo pensare a lavorare”.

Redazione