NAPOLI, 30 MAGGIO – “Sono particolarmente commosso al commentare il risultato che mi ha profondamente colpito ed ha contributo a scrivere una pagina senza precedenti nel modo di fare politica”. Sono le prime dichiarazioni del neo sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Napoli è stata liberata”. “Io e l’Amministrazione che mi accompagnerà in questi cinque anni non dovremo dare conto a nessuno, se non alle proprie idealità, competenze e voglia di far nascere un nuovo modo di fare politica”. Lo ha detto Luigi De Magistris, neo eletto sindaco di Napoli, nel corso della conferenza stampa nella sede del suo comitato elettorale..

“A Napoli Lettieri ha pagato molto l’essere il candidato di Cosentino”, lo ha detto Italo Bocchino (FLI), ospite oggi dello Speciale Elezioni del Tg La7.

A Napoli “certamente ha vinto il candidato De Magistris”, ma al primo turno “aveva avuto il 29%, ora il 64,5%: è ovvio che c’è il voto di tutto il centrosinistra”. Così Anna Finocchiaro, ospite dello speciale elezioni del Tg1. “E’ un segnale di forza straordinaria, il successo di De Magistris non è casuale – aggiunge il presidente del gruppo del Pd al Senato – Eppure a Napoli scontavamo un’amministrazione assai negativa e che non aveva fatto sicuramente bene”.

“C’è stato un risultato inequivocabile, un voto popolare in favore di De Magistris che ha preso il volo. Gli faccio ‘in bocca al lupo’, Napoli ha tanti di quei problemi che merita il mio buon lavoro”. Questo il primo commento a caldo del candidato del Pdl a Napoli, Gianni Lettieri dopo le prime proiezioni che delineano un successo schiacciante per Luigi De Magistris.

A cura di Federica Palmisano e Massimiliano Riverso