BOLOGNA, 25 MAGGIO – Che non facesse della raffinatezza il suo cavallo di battaglia era noto, ora Barbara  D’Urso riceve la consacrazione di regina della tv trash  trionfando nei Tele Ratti 2011.

La conduttrice partenopea si aggiudica la statua a forma di ratto, per la peggior televisione dell’anno, in diverse categorie: Flop dell’Anno, Peggior Programma di Intrattenimento e 5 Minuti da Dimenticare, con il programma Stasera che sera.

La D’Urso non si fa mancare neanche “soddisfazioni” personali, portando a casa il premio di Peggior Personaggio dell’Anno e il riconoscimento Le Ultime Parole Famose, per il litigio via etere con Antonella Clerici, che la accusava di speculare sulle vicende personali che l’hanno riguardata negli ultimi mesi.

La stessa bionda conduttrice Rai, si aggiudica la categoria Scostumata dell’ Anno come donna peggio vestita.

In assoluto, l’edizione 2011 del premio, vede il dominio, poco invidiabile, di Mediaset, che miete premi con programmi come Domenica Cinque e uMan Take Control, lasciando alla tv di stato  le briciole, con il premio per la peggior coppia tv, Baudo-Vespa, premiati con  la statua Scoppiati dell’Anno.

Vincenzo Uccelli