MANCHESTER, 21 MAGGIO – Indiscrezione clamorosa in arrivo direttamente dall’Inghilterra attraverso le prime pagine del Daily Mirror e del Sun, secondo cui lo Sceicco Mansour, proprietario del Manchester City, avrebbe pronta un’offerta di 180 milioni di euro per strappare CR7 al Real Madrid.

L’asso portoghese sarebbe il regalo alla squadra che ha appena conquistato la Champions League, piazzamento storico per il secondo club di Manchester, più che mai intenzionato a cancellare questa “status sportivo” nei confronti dei più blasonati cugini dello United. Lo sceicco Mansour avrebbe così deciso di fare follie per riportare nella piovosa Manchester, Cristiano Ronaldo, stella indiscussa del calcio mondiale ed attuale capocannoniere della Liga con 38 reti.

Al portoghese, attualmente ai ferri corti con il connazionale Mourinho, verrebbe offerto un contratto faraonico da circa 20 milioni netti a stagione, bazzecole se rapportati ai 13/14 che attualmente percepisce in Spagna. L’offensiva del City, sarebbe in rampa di lancio, e sicuramente i 180 milioni attualmente proposti faranno vacillare il Presidente Perez, e costituirebbero un nuovo record storico, impensabile sino a pochi anni fa.

Mattia Turci