MILANO, 16 MAGGIO – Secondo la terza proiezione Piepoli, a Milano finirebbe così: Moratti 44,3%, Pisapia 46,2%.

Dati elettorali, c’è qualcosa che non va. È bizzarro che sulle televisioni impazzino proiezioni su dati a due cifre, mentre sia il sito del ministero che quelli dei comuni riportano al massimo una manciata di sezioni. Ci giungono voci da colleghi secondo le quali i dati sarebbero consultabili solamente da link particolari, non ancora da quelli accessibili da tutti. Se così fosse, sarebbe un clamoroso caso di mancanza di trasparenza e di comunicazione di dati che dovrebbero essere pubblici e accessibili per tutti i cittadini.

Sonia Bonvini