PALERMO, 10 MAGGIO – Tutto pronto al Renzo Barbera per la semifinale di ritorno della Coppa Italia tra Palermo e Milan. Casacca rosanero per i padroni di casa, divisa bianca per gli ospiti.
Al 4′ Milan vicino al vantaggio. Verticalizzazione di 30 metri di Pirlo per Robinho che, scattato in posizione regolare, a tu per tu con Sirigu calcia alto sopra la traversa. Clamoroso errore dell’attaccante carioca.
All’8′ Sassata di Flamini dalla corsia di destra, Sirigu respinge con i pugni sulla linea di porta. Milan vicino al vantaggio.
Al 16′ primo sussulto del Palermo. Cross di Cassani dalla destra, assist di Abel Hernandez per Pastore che conclude di poco a lato
Il Palermo soffre è Delio Rossi cambie le carte in tavola. Entra Bacinovic, al posto di Acquah.
Al 43′ fallo da tergo di Bacinovic su Pato che sta andando in contropiede. Ammonizione per lo sloveno che salterà l’eventuale finale.
Al 46′ problemi al menisco destro per Antonini. Al suo posto entra Bonera che non gioca una gara ufficiale dal 6 febbrai scorso.
L’arbitro manda le squadre a prendere un the caldo.
Al 49′ sinistro violento di Abel Hernandez dal limite, alto di poco
Al 60′ fallo di Balzaretti su Abate al limite di destra, ammonizione per il laterale rosanero.
Al 63′ Palermo in vantaggio. Sugli sviluppi del corner Migliaccio di testa anticipa Thiago Silva e infila Abbiati. Esplode il Renzo Barbera.
Al 65′ Allegri si gioca la carta Ibrahimovic: fuori il “professore” Seedorf
Al 67′ Milan vicino al pareggio. Pirlo sull’out di sinistra serve al centro dell’area Robinho. Il brasiliano colpisce male, il pallone termina sui piedi di Ibra che col tacco colpisce l’esterno della rete
Al 68′ Pastore entra in area sulla sinistra, serve al centro Abel Hernandez che prova l’esterno sinistro. Thiago Silva si immola deviando la sfera in angolo
Al 69′ fallccio di Ibrahimovic su Goian. Ammonizione per il titano svedese
Al 72′ rigore per il Palermo: van Bommel stende in area Pastore. Espulso il centrocampista olandese.
Dagli undici metri Bova fredda Abbiati. Palermo 2 – Milan 0
Al 75′ entrata da karateka di Bovo che colpisce con i tacchetti il volto di Pato. Espulso anche il difensore palermitano: ristabilita la parità numerica.
Rossi corre ai ripari: fuori Pastore, dentroMunoz
Allegri rischia tutto: fuori Nesta, dentro Cassano
All’82 Milan 2sfigato”. Magia di Ibrahimovic dal limite dell’area piccola: Palla che tocca prima il palo alla sinistra di Sirigu, poi quello opposto.
All’83’ miracolo di Sirigu su Flamini. Cross di Cassano in area per Flamini che di sinistro esalta le doti di Sirigu
Terzo e ultimo cambio nel Palermo. FuoriHernandez, al suo posto il cileno Pinilla
Si entra in garbage time: cinque minuti di recupero.
Al 94′ Ibra accorcia le distanze: Lancio in profondità di Pirlo, deviazione di Goian, e palla sui piedi di Ibra che di sinistro lascia partire un diagonale sul quale Sirigu si arrende.
Ma ormai è troppo tardi.

Il Palermo batte il Milan 2-1 e vola in finale per la terza volta nella sua storia.

PAGELLE

Palermo (3-4-2-1): Sirigu 6,5, Cassani 6, Goian 7.5, Bovo 6, Balzaretti 6,5, Migliaccio 7, Acquah 5 (34′ pt Bacinovic 6), Nocerino 7, Ilicic 7, Pastore 8 (31′ st Munoz sv), Hernandez 6 (38′ st Pinilla Ferrera sv). All.: D. Rossi 8.
Milan (4-3-1-2): Abbiati 6, Abate 6.5, Thiago Silva 6, Nesta 6 (35′ st Cassano sv), Antonini 5 (46′ pt Bonera 5.5), Flamini 6,5, Van Bommel 4, Pirlo 6.5, Seedorf 5 (20′ st Ibrahimovic 7,5), Robinho 4, Pato 4. All.: Allegri 6.

Redazione Bnsport