TORINO, 7 MAGGIO – Summit di oltre quattro ore ieri pomeriggio nella sede della Juventus. La triade composta da John Elkann, Andrea Agnelli e Beppe Maratta ha pianificato le mosse che dovrebbero riportare la “Vecchia Signora” nel gotha del calcio internazionale.

È confermato che Marotta avrà a disposizione un budget di 100 milioni di euro per il mercato estivo. Nella scelta dell’allenatore salgono le quotazioni di Delneri, mentre l’idea Mazzarri scende vertiginosamente. Non è da escludere una possibile rivoluzione con l’ingaggio del giovane tecnico Villas Boas, vice di Mourinho all’Inter, autore di un miracolo sportivo al Porto.

Tre gli obiettivi per l’attacco. In pole position Sergio Aguero, nonostante dalla penisola iberica arrivino le rassicurazioni del “Kun” ai tifosi dell’Atletico Madrid. Le alternative di lusso all’attaccante argentino restano Karim Benzema, in rotta di collisione con Mourinho, e Carlos Tevez ormai pronto ad abbandonare il City.

Redazione