BOLOGNA, 16 APRILE – Paulo Henrique Chagas, detto Ganso, nel 2008 era arrivato ad un passo dal Bologna FC. Poerio Mascella, osservatore della squadra felsinea, era stato incaricato dai Menarini di visionare il baby talento carioca.

«Mancino naturale – ha dichiarato in un’intervista Mascella – usa con sicurezza anche il destro. Ha ottime qualità tecniche, grande sensibilità nei piedi. Non è una prima punta ma comunque bravo nel fare la sponda: un 1-2 col tacco da sballo. Ottimi i tempi di scarico. Dribbling micidiale perché copre bene la palla e salta l’uomo anche quando lo raddoppiano in marcatura»

Mascella prosegue nell’elogio del baby fenomeno del Santos: «Andatura caraccolante che può far pensare ad uno piuttosto lento, invece sa accelerare e andare via in progressione. Controllo e tiro in un attimo, Che piede!».

Non siamo ancora in grado di definire il futuro di Ganso, ma l’Inter e il Milan hanno puntato gli occhi sull’attaccante della nazionale verde-oro. Chi la spunterà nell’ennesimo derby della stagione.

Bnsport