ANCONA, 25 MARZO – Dopo il ritrovamento del cadavere di Marco Manoni è stato recuperato anche il corpo della fidanzata, Veronica Esposto Belardinelli, con la quale ieri il ragazzo aveva preso il largo da Senigallia per una battuta di pesca.

La ragazza, di 24 anni, è stata trovata cadavere in mare e la Capitaneria di porto la sta trasferendo alla banchina uno dello scalo di Ancona. Il cadavere del ragazzo, recuperato un’ ora prima, è stato portato ad Ancona. Ancora non sono note le dinamiche della tragedia.

Disperati i familiari dei due ragazzi, che stamani, non vedendoli rientrare, hanno dato l’allarme e sono corsi in spiaggia per seguire le operazioni dei soccorritori.

Poco fa è stata ripescata anche la barchetta dei due giovani fidanzati, uno scafo lungo meno di tre metri, trainato in banchina ad Ancona. La madre di Marco Manoni ha avuto un malore, ed è stata soccorsa da un’ambulanza: insieme al marito stava per essere accompagnata ad Ancona, per il riconoscimento della salma.

Parenti e amici dei due ragazzi (a quanto si è appreso Marco era impegnato nel servizio civile) ripetono in lacrime che entrambi avevano confidenza con il mare, e non sanno spiegarsi cosa possa essere successo. La prima segnalazione di scomparsa è partita solo stamattina perchè era normale che Marco e Veronica trascorressero la notte insieme. Sul disastro verrà aperto un fascicolo di indagine della magistratura.

VIDEO: Marchenotizie.it