ROMA, 4 MARZO – Sono stati allontanati da Roma e trasferiti in uffici non in contatto con il pubblico di Torino, Milano e Cagliari i tre carabinieri della stazione romana del Quadraro denunciati da una donna per abusi sessuali.

Il vigile urbano che sarebbe coinvolto nella vicenda, quando è avvenuto l’episodio non era in servizio e starebbe prestando servizio normalmente nella capitale.
Due dei 4 denunciati avrebbero negato ogni addebito. L’Arma ha avviato accertamenti disciplinari.

E’ SUCCESSO OGGI – Una donna italiana “ha denunciato di aver intrattenuto rapporti sessuali mentre si trovava all’interno di una stazione di carabinieri della capitale, in stato di arresto, in attesa dell’ udienza di convalida”, perché ritenuta responsabile di furto. Lo si apprende da una nota diffusa d’ intesa tra il procuratore della Repubblica e il comandante dei carabinieri. Gli atti relativi alle indagini,coordinate dalla Procura e condotte dai Militari del Nucleo Investigativo, sono stati secretati.

Redazione