BERGAMO, 2 MARZO – E’ stato ritrovato il cadavere di Daniel Busetti, il ragazzo di 20 anni scomparso 10 giorni fa da Martinengo(BG), dopo esser rimasto coinvolto in un incidente stradale. Il giovane sarebbe morto quasi certamente per assideramento.

Il corpo è stato trovato da un pescatore, che ha lanciato l’allarme, in un anfratto del torrente Chiusella a Baldissero Canavese(TO).

Daniel era fuggito dal luogo dell’incidente con la convinzione di avere compiuto una strage. Nei giorni scorsi erano state trovate le sue scarpe sulla riva del torrente. Sono bastati solo pochi istanti per capire che la vita del ventenne bergamasco, da dieci giorni in fuga da tutto e da tutti, si era spenta laggiù, in fondo a una gola, fra le due grosse lastre di granito che ha scelto come ultimo rifugio. È morto di freddo, il giovane Daniel. Forse quattro o cinque giorni fa.

Ieri l’allenatore dell’Atlanta aveva lanciato un appello e lo aveva invitato ad allenarsi insieme alla squadra.

Redazione