SANREMO, 17 FEBBRAIO – Preceduta dall’esibizione delle Frecce Tricolori (pioggia permettendo), questa terza giornata, che festeggia con un mese di anticipo i 150 anni dell’Italia unita, parte in anticipo, subito dopo il Tg1.

Il programma è vasto. I quattordici big presentano i brani che han- no segnato la storia del nostro Paese. Al pubblico a casa la scelta della canzone più amata. Intorno alle 22.30 l’ingresso, sembra spettacolare, sul palco, di Roberto Benigni, con la sua esegesi dell’Inno di Goffredo Mameli. Poi gli altri 4 giovani in gara Roberto Amadè, Btwins, Marco Menichini e Micaela. E il ripescaggio tra i 4 big esclusi, con il televoto.

LA SENTENZA PER BIG E GIOVANISerena Abrami e Raphael Gualazzi sono stati ammessi alla finale di venerdì per la sezione Giovani. Lo ha deciso il voto congiunto della Giuria tecnica, dell’Orchestra del Festival, e del pubblico a casa. Restano fuori senza alcuna possibilità di essere ripescati, come invece previsto per i big, Anansi e Gabriella Ferrone.

Altre eliminazioni anche nella categoria Artisti. Questa volta sono stati Al Bano e Patty Pravo, che durante la sua esibizione ha accusato un evidente calo di voce. Tra qualche ora, un’altra gara, tra i brani storici dell’Unità d’Italia.

Redazione