BOLOGNA, 19 GENNAIO “Il Milan? Pensiamo solo a noi,è inutile fare calcoli in questo momento. E’ impossibile però che l’Inter non pensi alla vittoria, è nel suo Dna. Se Ayrton Senna partiva 25°, puntava comunque al successo…”.

Parole chiare quelle di Leo che paragona Samuel Eto’o a un rossonero come George Weah ed è pronto ad frontare il Cesena, primo dei due recuperi, pensando ancora a Mourinho. “L’Inter è in salute, ha velocità e intensità.La squadra ha acquisito da tempo una certa mentalità,non è il caso di parlare di ‘mia Inter'”.Ancora due dubbi di formazione: Thiago Motta o Mariga e Cordoba o Ranocchia?

Il nome di Sanchez è più freddo negli ultimi tempi: il Chelsea si sta inserendo e tutto pare più complesso. La squadra nerazzurra è concentrata su Ramirez, del Bologna. Il 20enne, uruguayano, ha ben figurato tre giorni fa a San Siro, nonostante la pesante sconfitta della sua squadra proprio contro l’Inter. Vista la delicata situazione di classifica, però, gli emiliani difficilmente si priveranno del giocatore già a gennaio.

BNSPORT