GENOVA, 27 NOV. – Una fuga d’amore per paura che la mamma potesse ostacolare la sua relazione sentimentale con un ragazzo tanto più grande di lei.  Chiara Cavaleri, studentessa 14enne, scomparsa mercoledì dalla sua abitazione di Voltri, è stata ritrovata stamani dai militari in un appartamento di via delle Tofane nel quartiere di Rivarolo.

Secondo la prima ricostruzione, l’adolescente sarebbe fuggita da casa perché ossessionata dall’ipotesi che la mamma potesse ostacolare la sua relazione sentimentale con un ragazzo tanto più grande di lei. La studentessa si trovava proprio in casa del fidanzato Cristian quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell’appartamento di Rivarolo. Era seduta comodamente sul divano e stava guardando la televisione. La studentessa ha tentato di eludere l’intervento dei carabinieri fornendo un’identità fasulla e dicendo di chiamarsi Daniela. Si tratterebbe dunque di una fuga volontaria.

Attualmente si trova presso la compagnia dei carabinieri di Sampierdarena (che hanno fornito ai colleghi un importante contributo nelle indagini) e tra pochi minuti incontrerà la madre.

Redazione