BOLOGNA, 26 NOV. – Solo qualche mese fa voleva lasciare il calcio, dichiarando pubblicamente di voler abbandonare il timone del suo Livorno ma la passione per il mondo del pallone è più forte di tutto. Il patron del team labronico, Aldo Spinelli a Tuttomercatoweb ammette di aver ritrovato l’entusiasmo dei giorni migliori e non voler lasciare in alcun modo la sua squadra, la sua creatura.

Presidente, ma non voleva lasciare il calcio?

“Faccio calcio da trent’anni, a volte sono stanco, però ci metto passione ed un ritrovato entusiasmo, elementi che mi consentono di continuare. Fin quando sarò a Livorno ci metterò tutto l’entusiasmo per andare avanti. La serie B è difficile, però dobbiamo metterci impegno e professionalità”.

E lei non ci pensa alla serie A?
“Noi lavoriamo settimana dopo settimana, quando saremo allo sprint finale vedremo”.

Qualcuno sostiene che sia interessato al Bologna.
“Assolutamente no. A me interessa solo il Livorno, resterò il presidente amaranto per lungo tempo. Se non trovo acquirenti, ovviamente (sorride,ndr)”.

L’ultima domanda posta dai redattori di TMW e, soprattutto, il sorrisetto del vulcanico presidente genovese conferma l’interesse per la società rossoblu, già manifestato in estate prima che il club passasse nelle mani dell’imprenditore sardo Sergio Porcedda.

BNSport