BOLOGNA, 15 NOV. Debutto esaltante con la maglia rossoblù per lo sloveno Rene Krhin che questo ieri pomeriggio, nella sfida al Dall’Ara contro il Brescia, ha fatto il suo ingresso in campo sostituendo l’infortunato Perez: “Dopo tanti infortuni finalmente è arrivato l’esordio. Giocare 20 minuti per me è stato molto importante. I miei compagni di squadra sono stati straordinari, mi hanno aiutato moltissimo, a partire dal capitano Marco Di Vaio. Esordire in questo stadio è stato bellissimo. La vittoria di oggi è molto importante, dà fiducia a tutto il gruppo. Spero che Perez si rimetta presto e sia pronto per la sfida col Napoli di domenica sera, in ogni caso io sarò a disposizione del mister”.
[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Marco Di Vaio, autore della rete decisiva contro il Brescia, raggiunge il grande Bulgarelli a quota 43 reti in campionato con la maglia rossoblù: “E’ un grande onore: Bulgarelli è il capitano storico di questa società, speriamo che da lassù sia contento anche lui. Questa vittoria porta punti importanti che faranno la differenza più avanti: ci dà grande fiducia e la possibilità di essere più convinti. In casa è da tre partite che non subiamo gol, fuori abbiamo concesso un po’ troppo e dobbiamo migliorare. Oggi abbiamo sofferto ma ci abbiamo creduto fino alla fine. Giocare in questo 4-3-3 è positivo perchè scambiandoci spesso di posizione non diamo punti di riferimento agli avversari. E’ vero, al momento sono l’unico a segnare ma sono certo che arriveranno anche i gol dei miei compagni. Guardando le squadre che abbiamo incontrato in queste prime partite, 14 punti non sono da buttare: andiamo avanti domenica dopo domenica, cercando di crederci di più anche quando siamo fuori casa. Il gol di oggi lo dedico a Matteo, un bambino che attraversa un momento difficile a cui auguro tanta felicità”.

BNSport