BOLOGNA, 11 NOV. – «Sono stata presentata al presidente Silvio Berlusconi come mangiafuoco, alle sue feste, assieme ad altri artisti. Non sono una escort, vedere il mio nome inserito in una lista assieme a certi altri, in questa come in altre occasioni, non mi ha fatto certo piacere».

Siria De Fazio, famosa concorrente del Grande Fratello 9, racconta in un’intervista al giornale Alto Adige, di essere stata in versione di intrattenitrice a Villa Certosa due volte, a Ferragosto e a Capodanno, due anni fa. «A Villa Certosa – spiega – c’è un teatro, su quel palco si esibiscono comici, maghi, ballerini brasiliani e mi ci sono esibita pure io con il mio spettacolo di mangiafuoco». E chiarisce: «Non ho nulla a che fare con Tarantini e non ho dormito a Villa Certosa: dopo la mia esibizione, ho preso un aereo alle 4 del mattino da Olbia per tornare a casa, e sono pronta a dimostrarlo». L’ex gieffina continua: «Voglio sfatare la leggenda secondo la quale ci sarebbero solo donne. Anche se ci fosse stato un bambino, non ci sarebbe stato nulla di male, non era mica una serata in discoteca. Era una serata adatta anche alle famiglie, c’erano un sacco di spettacoli, una grande cena».

E il bunga bunga? «Macché bunga bunga. C’è chi parla di rituali erotici, ma io non ne ho visti. Credo che se proprio il presidente dovesse fare certe cose, non le farebbe certo quando ha a casa tutta quella gente. Comunque, in quelle occasioni non è successo nulla del genere». Siria racconta di aver ricevuto, nelle due occasioni, un regalo dal premier: «L’ho conosciuto tramite una sua parente: è un ospite eccezionale, gentilissimo e ha un pensiero e un regalo per tutti, anche per i camerieri; per gli uomini cravatte, per le donne bigiotteria, ma cose molto carine.»

Redazione | Fonte leggo.it