SIENA, 10 OTT. – Partenza col botto per le “V Nere”. Oggi al PalaMensSana (palla a due alle ore 18.15) la Canadian Solar Bologna sfida la Montepaschi Siena nella classicissima che metterà in palio la Supercoppa Italiana, primo titolo di questa annata tutta da decifrare.

La corazzata di Simone Pianigiani insegue il poker consecutivo in Supercoppa, il quinto della loro storia, avendo trionfato anche nel 2004; le Vu Nere di coach Lino Lardo sono alla caccia, invece, del secondo centro dopo quello del magico 1995, anno della prima edizione.

CASA MONTEPASCHI La vigilia della Mps è stata agitata dalle accuse di stupro mosse a Davis Moss e da alcuni infortuni che hanno messo in difficoltà l’ambiente senese e, soprattutto, le scelte del coach Pianigiani.

«Abbiamo ancora un’identità tutta da scoprire e da definire – commenta il ct part-time della Nazionale – non solo per i molti cambiamenti nel roster, ma soprattutto per le tante situazioni diverse dovute ad infortuni, o recupero di altri giocatori. Il gruppo ha lavorato insieme, al completo, soltanto negli ultimi giorni e quindi dobbiamo ancora scoprirci e conoscerci. Mi auguro che dal punto di vista del desiderio, visto che questa partita rappresenta comunque una concreta possibilità di vincere un trofeo, sia già una squadra che ha voglia di dimostrare qualcosa. La speranza è che con questa voglia si riescano a superare gli errori che ci saranno più del solito visto che stiamo vivendo un nuovo inizio».

L’avversario dei biancoverdi sarà la Virtus Bologna, una squadra molto rinnovata, ma sicuramente con ottimi valori. «Si – è il pensiero di Pianigiani – Bologna è indubbiamente una squadra che ha molto talento. Ha un roster composto da giocatori giovani, ambiziosi e pronti per fare il salto di qualità nella loro carriera. Quindi è una squadra intrigante e che può variare tanti assetti: possono schierare quintetti di ottima stazza fisica con Sanikidze da numero 3, oppure aprire gli spazi per gli isolamenti dei propri americani e per le penetrazioni di Poeta, giocando piccoli, con Amoroso da numero 5. Quindi una squadra che in certi momenti della partita potrebbe crearci problemi di accoppiamento e vedremo anche noi quanto saremo in grado di leggere le situazioni ed adeguarci».

BIGLIETTI VIRTUS – Sono in vendita presso la sede Virtus, in orari d’ufficiio, biglietti per la Supercoppa di domenica 10 ottobre. Due le tipologie disponibili: Gradinata a 10 euro, Laterali a 35 euro.

I Forever Boys organizzano la trasferta di domenica 10 ottobre a Siena, per la finale di Supercoppa Italiana. La partenza è fissata per le ore 15.00 dalla Futurshow Station: il costo della trasferta è di 25 euro per i tesserati, 30 per i non tesserati. Infoline Boys: 3393694756

Massimiliano Riverso