CESENA, 24 SETT. – Non è stato l’esoso prezzo delle camere (200 euro a notte) a fermare l’invasione che si prevede per questo fine settimana a Cesena. Woodstock  cinque stelle, la due giorni di musica organizzata da Beppe Grillo richiama adesioni da tutta Italia che si mobilita per partecipare all’evento. Il tutto esaurito nelle pensioni e hotel di Cesena e l’idea di una notte contornata da temperature rigide e mal tempo non fermano gli appassionati che armati di tenda, spirito d’avventura e sano desiderio di partecipazione, si preparano all’attesissimo evento che si svolgerà al Parco Ippodromo, in concomitanza con la gara ciclistica Memorial Pantani e la partita di calcio Cesena – Napoli. “Ci attende un fine settimana piuttosto complicato – commenta il Sindaco Paolo Lucchi – e inevitabilmente si registrerà qualche disagio nella circolazione, di cui ci scusiamo fin d’ora”. Diverse sono infatti le variazioni nel traffico e i divieti istituiti nelle zone più calde.

[ad#Simply 300 x 250]Il Woodstock avrà anche un suo inno musicale, composto da Francesco Baccini: “Woodstock… Cesena… sono un sogno a occhi aperti uno sguardo al cielo e alla bellezza della vita. Tutto è possibile. Due giorni per guardare lontano e cambiare il presente. Woodstock è una pietra gentile nello stagno immobile dei deliri del fantasma di una nazione. Woodstock si espanderà in onde circolari e cambierà tutto. Perchè non crederci? Perché non lottare per il nostro futuro? Non abbiamo altro. Non abbiamo scelta”. Un manifesto di armonia, solidarietà, entusiasmo, speranza, in piena linea con lo spirito sul quale mette radici l’evento, nell’ardente e noto impeto di Grillo.

Questo il programma della manifestazione e gli artisti che si esibiranno a partire dalle 17 di sabato: Francesco Baccini, Samuele Bersani, Charleston – dovrebbero aprire loro alle 17 -, John De Leo, Max Gazzé, Flavio Oreglio, Rudy Rotta, Ivan Segreto, Sud Sound System. Domenica: Paolo Benvegnù, Blastema, Stefano Bollani, Bud Spencer Blues Explosion, Cattive Abitudini, Dente, Fabri Fibra + Marracash, L’Invasione degli omini verdi, Linea 77, Mamasita, Marta Sui Tubi, Leo Pari, Perturbazione, Daniele Silvestri, Supa + DJ Nais, Teatro Degli Orriori, The Niro, Tre Allegri Ragazzi Morti.

Giusy Gullo