BOLOGNA, 21 SETT. – Il Commissario cittadino di Bologna, Anna Maria Cancellieri, intervenuta ieri alla Festa dell’ Unità del Pd, sul progetto di metrò ammette: “Oggi costo non sostenibile”; al contempo, il Commissario valuta che la situazione possa sbloccarsi verso un’evoluzione definitiva (positiva o negativa che sia) entro l’ autunno; in particolare si pensa ad una legge speciale per Bologna oppure ad un modo di aggirare il Patto di stabilità al fine di non perdere il finanziamento statale di 300 milioni di euro.

La Cancellieri, nonostante sia gradita al 71% dei bolognesi, nega di volersi candidare a futuro sindaco della città e ribadisce che, “il consenso nasce dal fatto che la città mi vede super partes”.

Antonio Ricucci