BOLOGNA, 7 SETT. – Cinque studenti sono stati denunciati per aver danneggiato uno degli striscioni con il logo del Pdl esposto in piazza XX Settembre, nel centro di Bologna, dove nel pomeriggio sara’ inaugurata la festa regionale del partito.

[ad#Juice 120 x 60]Il raid vandalico, molto probabilmente una bravata, si e’ verificato nelle prime ore della mattina. I giovani, tre calabresi e due pugliesi di eta’ compresa tra i 21 e i 25 anni, erano ubriachi e sono stati denunciati per concorso in danneggiamento aggravato. Dai primi accertamenti non risulta che i denunciati siano iscritti a partiti o ad associazioni politiche. La pattuglia dei militari, che ha sorpreso il gruppetto poco prima delle 6 di mattina, era in piazza XX Settembre per i controlli di sicurezza predisposti in occasione della Festa della Liberta’ in calendario da oggi fino a domenica prossima.

Dell’episodio e’ stato informato il pm di turno Marco Mescolini. Intanto e’ stata annullata l’intervista a Renato Brunetta, che avrebbe dovuto aprire il programma della festa del Pdl Emilia Romagna, per l’impossibilita’ da parte del ministro per l’Innovazione e la pubblica amministrazione di partecipare all’appuntamento.

AGI

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay]