BOLOGNA, 3 SETT. Si sono svolti in tutta la regione i test di ammissione alla facoltà di medicina e chirurgia negli atenei dell’Emilia Romagna. In Emilia Romagna sono 19.327 gli studenti che fino all’ 8 settembre parteciperanno agli esami per i 3158 posti messi a bando per corsi di laurea a ciclo unico di medicina e chirurgia e odontoiatria, e per i corsi di laurea triennale delle 14 professioni sanitarie.

[ad#Juice 300 x 250]A Bologna l’incremento delle domande è stato del 20% rispetto allo scorso anno.

Come sempre controlli rigorosissimi ai cancelli e all’interno del padiglione 35 della Fiera di Bologna, per scongiurare gli episodi del passato. Si ricorda Bari dove la guardia di Finanza aveva scoperto un’organizzazione che per alcune migliaia di euro vendeva le risposte ai test. Insieme al via delle prove d’ammissione si apre di nuovo il dibattito sull’opportunità del quiz d’accesso alla facoltà di medicina . Il dibattito – ha dichiarato Sergio Stefoni preside della facoltà di medicina di Bologna – va fatto durante l’anno, non nei giorni del concorso”. Stefoni ha anche sottolineato come il test sia un argomento da trattare con grande rispetto, perchè coinvolge l’interesse e la vita di tante persone.

Barbara Soprani

[ad#Simply Banner][ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder] Post Views: 84