BOLOGNA, 16 LUG. Claudio Sabatini rilascia alcune dichiarazioni su quanto sta succedendo all’altra faccia del Basket bolognese. Il Patron della Virtus si scaglia contro gli avvoltoi che aspettano solo che Sacrati dichiari fallimento e che quindi si possa far scomparire la squadra e farla ripartire da zero.

Non può credere che non ci sia nessuno disposto a fare quello che fece lui con la Virtus ed afferma : “Rilevare la società fallita e con i debiti azzerati contando su un patrimonio di 4 mila tifosi è un affare”.  Sabatini non ci sta e si dice disposto a scendere in campo in prima persona se questo dovesse accadere. Vuole mettersi in mezzo per aiutare i cugini. Comprende anche se molte volte non condivide le azioni dei tifosi e proprio per loro manifesta comunque rispetto e voglia di dare una mano. Poi afferma : “Non è possibile che i 6,4 milioni di euro di debito ricadano sui cittadini” …”Piuttosto vado a trattare una nuova convenzione con il Comune prendendo in gestione il PalaDozza. A quel punto, però, la nuova Fortitudo dovrà costruirsi un impianto”.

Alessandra Solmi

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Banner]