BOLOGNA, 22 GIU. – Un altro concorso pubblico finisce sul tavolo dei magistrati della Procura di Bologna e, ancora una volta, a segnalarlo è il senatore Filippo Berselli (Pdl): questa mattina si è recato in piazza Trento e Trieste per consegnare del materiale al procuratore capo Roberto Alfonso.

Il concorso in questione, questa volta, è una procedura selettiva bandita dalla Regione per la copertura di 12 posti vacanti, nell’organico del personale della Giunta regionale, di funzionari esperti in materia sismica. Tra i vincitori del concorso, terminato in febbraio con la pubblicazione della graduatoria dei candidati idonei, ci sarebbero «parenti, amici e altre persone in rapporto di lavoro con dirigenti regionali».

Fonte Corriere Bologna.it

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]