BOLOGNA, 18 GIU.Un nucleo di aria fredda, infatti, appena staccatosi dal circolo polare artico, sta viaggiando rapidamente verso Sud e raggiungerà la catena alpina domenica prossima con probabili nevicate intorno ai 1700 metri, per poi approdare , tra domenica e lunedì, tutta l’Italia. Con quali effetti? «A parte le piogge che tra sabato e domenica interesseranno quasi tutta l’Italia – osserva il colonello Giuliacci – le temperature domenica caleranno di di 4-8 gradi su tutte le regioni del Nord Italia, 2-3 gradi sulle regioni centro-meridionali con valori di massima che si prevedono essere di 12 gradi ad Aosta, 15 a Cuneo 15, 16 a Trento, 17 a Torino e Bergamo, 22 a Roma e Napoli. Lunedì poi le temperature subiranno un ulteriore calo di 2-3 gradi sulle regioni Medio Adriatico e su quelle meridionali. In rapida risalita invece sulle regioni di Nordovest.

ADDIO A JOSÉ SARAMAGO, NOBEL “MALEDETTO”

ISOLE CANARIE, 18 GIU. – Lo scrittore portoghese e premio Nobel Josè Saramago si è spento oggi attorno alle 13.45 nella sua residenza della località di Tias, nelle Isole Canarie. Saramago aveva 87 anni. Aveva trascorso una notte tranquilla, aveva fatto colazione come suo solito ed aveva parlato con sua moglie e traduttrice Pilar del Rio prima di sentirsi male questa mattina. Lo ha confermato la stessa compagna del premio Nobel ad Efe. Poco dopo aver accusato il malore, Saramago è deceduto verso le 13.00 per colpa di una leucemia cronica che lo accompagnava da tempo. È morto assistito dalla moglie Pilar nella sua casa di Tias, sull’Isola di Lanzarote, alle Canarie. La camera ardente verrà aperta questo pomeriggio alle 18.00 nella biblioteca Josè Saramago della località di Lanzarote, dove il Nobel portoghese risiedeva dal 1993.

DON GELMINI A PROCESSO

MILANO, 18 GIU. – Don Pierino Gelmini è stato rinviato a giudizio per avere molestato sessualmente alcuni giovani quando era ospiti della Comunità Incontro di Amelia. L’amara decisione per uno dei simboli della chiesa italiani è stata letta poco fa in aula dal gup di Terni Pierluigi Panariello. La procura di Terni aveva chiesto il rinvio a giudizio di don Gelmini per 12 episodi di presunte molestie. Nella sentenza comunicato in aula, a porte chiuse per evitare l’assedio dei giornalisti, il gup ha oggi indicato genericamente il rinvio a giudizio del sacerdote. Il processo nei suoi confronti comincerà il 29 marzo 2011. Don Gelmini,che si è sempre proclamato estraneo alle accuse, non ha assistito alla lettura del provvedimento.

Rassegna Stampa A cura di Massimiliano Riverso