Luciano MoggiBOLOGNA, 1 GIU. – Calciopoli fa tappa a Bologna. Luciano Moggi, principale imputato nel processo Calciopoli 2 in corso a Napoli, ha presentato una querela per diffamazione contro l’ex presidente rossoblu Gazzoni Frascara per averlo diffamato nel corso di alcune interviste televisive e radiofoniche, inerenti alla vicenda Calciopoli. Lo scoop è stato pubblicato dal quotidiano sportive filo-torineseTuttosport.com

I dissapori tra l’ex uomo mercato della Juve e l’ex presidente del Bologna risalgono ai primi anni del nuomo millenio. Dai tempi dell’ultima retrocessione rossoblù, passando per il terremoto di Calciopoli e la caduta all’inferno dello stesso Moggi, ritenuto colpevole dai tifosi del Bologna di aver determinato la discesa in B felsinea, con contestuale agevolazione della permanenza in A di Fiorentina e Lazio, poi punite con delle pesanti penalizzazione.

Alla ripresa del processo Calciopoli bis, è stato ascoltato anche il curatore fallimentare del Bologna, il dottor Enea Cocchi.

Redazione Bologna