Operazione Antidroga BolognaBari, 1 giugno – Una holding con ramificazioni internazionale in Olanda e Germania, oltre che ovviamente nell’area balcanica. La Squadra Mobile della Questura di Bari ha decapitato i vertici di un clan di narcotrafficanti italo-albanese

Nel capoluogo pugliese la base dell’organizzazione era ubicata nel quartiere Madonnella dove alcuni pregiudicati locali ricevevano la droga che, dopo essere stata tagliata in laboratorio, veniva spacciata al dettaglio a Bari e in provincia.

I tre arrestati, considerati al vertici dell’organizzazione, sono Ardijan Deliu, 37 anni, fermato a Milano, Olldashi Muca, 29 anni, fermato a Bologna e Klejdi Bulku, 33 anni, fermato a Bari. Partite di cocaina ed eroina giungevano a Bari tramite addestratissimi corrieri albanesi che utilizzavano per trasportare e nascondere la droga alcuni tir muniti di doppiofondo, autovetture e i traghetti.

Nel corso della maxi poperazione, sono stati arrestati altri 24 narcotrafficanti e sono stati sequestrati circa 51 chilogrammi di droga. L’indagine, coordinata dalla Dda di Bari, ha permesso di arginare l’espansione territoriale del gruppo criminale attivo anche a Roma, Milano e Bologna.

Altri tre cittadini albanesi destinatari dei provvedimenti restrittivi sono tuttora latitanti.

Redazione