coach Alessandro FinelliBOLOGNA, 24 MAGGIO – La Fortitudo Bologna targata Amori parte col piede giusto anche in gara 1 della semifinale playoff travolgendo la Mazzeo San Severo in una partita che l’ha vista faticare per meno di 10′ nella prima frazione, ma Cittadini, strepitoso il suo avvio con 14 punti sui 18 totali della squadra dopo 11′, tiene prima a galla i biancoblù per poi dare il via allo show time in cui tutti i giocatori vanno a segno, permettendo a coach Finelli di far riposare i big in vista di gara 2 tra meno di 48 ore.

FUORICAMPO – Si presentano contemporaneamente in sala stampa i due allenatori con coach Piero Coen di San Severo ad iniziare a commentare gara1 della semifinale playoff: “Sapevamo che la differenza di valori tra le due squadre è molto elevata, non è stata una grossa sorpresa per noi anche se non abbiamo fatto granchè per cercare di diminuire uno scarto che è davvero pesante, evidentemente ci sono molti dei miei giocatori non abituati a queste platee che hanno sentito troppo la pressione. Marzoli ha avuto nel finale un problema muscolare e ora lo staff medico sta valutando l’entità dell’infortunio, mentre per gara2 non è che posso fare chissà quali aggiustamenti, quello che chiederò ai ragazzi è di giocare con il cuore per cercare di mettere in difficoltà la Fortitudo”.

Pochi minuti dopo è il momento di coach Alessandro Finelli visibilmente esaltato della prova dei suoi: “La cosa positiva è stata la capacità di attaccare con semplicità tutti i loro cambi difensivi: passavano dalla uomo, alla zona 3-2, alla difesa mista con l’obiettivo di farci pensare troppo e di farci così perdere fluidità offensiva. Invece siamo stati bravi a giocare semplici, riuscendo a dare palla al nostro pivot nonostante un avvio un pò troppo farraginoso con 5 perse nel primo quarto. Per gara2 dobbiamo mantenere questa voglia cercando di non specchiarci troppo sulla prestazione di stasera perchè sarà una partita completamente diversa. inoltre sono molto soddisfatto per l’applicazione difensiva che abbiamo messo in campo, loro alla fine del terzo quarto erano a 35 punti, anche se va tenuto conto della serata no al tiro di alcuni giocatori come Rugolo e Fossati che difficilmente sbagliano così tanti tiri. Chiaramente visto l’andamento della gara anch’io ho cercato di far riposare i giocatori che avevano dato di più come Lamma e Cittadini e in più anche Muro perchè aveva un problema al piede che bisogna valutarlo attentamente nelle prossime ore.” Infine arriva l’invito più bello e sentito della conferenza stampa: “Il mio augurio è di avere un crescendo di pubblico al PalaDozza con più di 4.000 persone, anche se capisco il momento non troppo felice che mette a dura prova la fede della nostra gente, però lo auspico soprattutto per questi giocatori che si stanno sbattendo da Agosto e che si meritano un grande pubblico. Vorrei veramente finire queste 4 gare potenziali in casa allo stesso modo di come avevamo iniziato la stagione contro Osimo, questo, da tifoso Effe quale sono più che da allenatore, è il mio desiderio. Fermo restando che tutti quelli che vengono a sostenerci sono splendidi e si fanno sentire alla grande.”

AMORI FORTITUDO BOLOGNA – MAZZEO SAN SEVERO 85-50

  • Amori: Muro 12 (1/1, 3/5, 1/1), Malaventura 13 (2/3, 3/6, 0/0), Borra 2 (0/0, 0/0, 2/4), Cittadini 18 (8/11, 0/1, 2/4), Gigena 4 (2/2, 0/3, 0/0), Lamma 4 (2/5, 0/0, 0/0), Genovese 6 (0/2, 2/6, 0/0), Quaglia 7 (3/4, 0/0, 1/2), Sorrentino 13 (1/2, 3/5, 2/2), Micevic 6 (1/4, 1/1, 1/2). All.: Finelli.
  • San Severo: Benedusi, Salamina, Fossati 8 (3/5, 0/5, 2/2), Chiarello 6 (2/4, 0/3, 2/2), Squeo 3 (0/2, 1/1, 0/0), Iannilli7 (3/3, 0/1, 1/4), Marzoli 6 (1/4, 0/0, 4/6), Rugolo 7 (2/3, 1/4, 0/0), Rizzitiello 10 (1/4, 2/6, 2/2), Faggiano 3 (0/0, 1/2, 0/0). All.: Coen.
  • Parziali: 16-12, 37-21, 61-35, 85-50
  • Arbitri: Quarta, Boninsegna
  • Spettatori: 3.328
  • Tiri da due: Amori 20/34 (59%), San Severo 12/27 (44%)
  • Tiri da tre: Amori 12/27 (44%), San Severo 5/25 (40%)
  • Tiri liberi: Amori 9/15 (60%), San Severo 11/16 (69%)
  • Rimbalzi: Amori 41 (25+16), San Severo 30 (18+12)
  • Recuperate/Perse: Amori 20/13, San Severo 14/20
  • Assist: Amori 13, San Severo 8
  • Valutazione: Amori 108, San Severo 45

Redazione Sportiva