Bologna, 20 maggio – Eraldo Pecci è il candidato principale per rivestire il ruolo di direttore dell’area tecnica del Bologna. L’ex bandiera rossoblù ha dichiarato a tal proposito: “Se c’è da dare una mano al Bologna sono pronto”. Nel frattempo, Menarini avrebbe già proposto a Fabrizio Salvatori, che ha ancora un anno di contatto, il ruolo di direttore generale. L’arrivo di Pecci sarebbe gradito a Colomba, sempre più ai ferri corti con Baraldi a causa di divergenze marcate relative alle strategie da intraprendere nel corso della stagione. In particolare, in riferimento alle copiose critiche di Baraldi al mister dopo la sconfitta di Parma e all’ utilizzo tattico di Zalayeta, Gimenez e Savio.

[ad#Juice 120 x 60]

Baraldi aveva fortemente voluto l’acquisto di alternative come Succi e Savio, poco utilizzati da Colomba. Anche con il patron Menarini sono emerse divergenze considerevoli, tanto che il presidente rossoblù non ha mai proposto un rinnovo al direttore generale, confermando invece la fiducia in Colomba con il rinnovo prima della sfida conto l’Inter a San Siro. Se l’addio a Baraldi sembra ormai certo, fervono le operazioni di mercato in uscita: il Napoli si è fatto sotto per Britos. De Laurentiis sembra disposto ad inserire nella trattativa Cigarini, con una formula ancora da definire.

[ad#Juice Overlay]

Teo Meriggi

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]