Bologna, 30 Aprile – Se il Bologna non perde la serie A potrebbero esserci sette milioni pronti su di un tavolo per provare ad investire e cercare di voltare pagina. Investimenti importanti in nuovi giocatori potrebbero assicurare alla squadra ciò di cui ha bisogno per smettere di lottare solo per la zona salvezza e per iniziare a puntare a qualcosa di più. Il Bologna, in futuro, potrebbe arrivare a giocarsela con le grandi. Ciò che mantiene la squadra ancora sulla linea dei sogni e non la porta alla realtà sono le ultime partite di campionato. Importantissimo vincere quella di Domenica a Bergamo con l’Atalanta.

[ad#Edintorni Banner]

Per ora, pronosticando un po’ il futuro, si può dire che se dovesse mantenere la serie A, potrebbero cambiare un po’ gli assetti societari. Come azionista di maggioranza rimarrebbe sempre la famiglia Menarini, ma non più sola. Ad affiancarla, infatti, sarebbero pronti due imprenditori, uno dei quali bolognese, la cui intenzione sarebbe quella,non prima d’ un anno, di rilevare la maggioranza delle quote.

La famiglia Menarini non ha nessuna intenzione di uscire di scena e lasciare Bologna. Vuole solamente tornarne in secondo piano, tornare ai vecchi tempi quando possedeva una quota di minoranza nell’era di Cazzola.

Questa trattativa pare rimanere segreta. Non ci è dato ancora conoscere alcun particolare e nemmeno sapere i nomi dei due imprenditori interessati alla squadra e ad un investimento importante in essa.

Primo obiettivo è vincere domenica. Ora la posta in gioco diventa ancora più alta. Oltre alla salvezza potrebbe arrivare quindi a realizzarsi quell’accordo che potrebbe poi in un futuro prossimo realizzare alcuni sogni.

Fino a quel punto la proprietà rimane in mano alla famiglia Menarini.

Alessandra Solmi

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Zanox 300 x 250][ad#Juice Overlay]