Passante scippata da malvivente nel centro di BolognaBOLOGNA, 7 APR. – Non siamo in una favola, ma in una via centrale della città di Bologna. E a perdere le scarpe questa volta non è Cenerentola, bensì una ventenne vicentina, in fuga dopo aver scippato la borsetta a una donna di 74 anni.

È successo ieri mattina, alle 11, in via Don Minzoni. Giulia Refosco e un suo complice – la cui identità è al momento ignota – rubano la borsetta a una passante e scappano. Il bottino è assai magro, solamente 5 euro. La volante della polizia, immediatamente accorsa, rinviene dapprima la borsetta vuota in un cestino dei giardini Graziella Fava; e in un secondo momento, in via Pietramellara, trova la ragazza sola e completamente scalza. Non riuscendo a fornire una spiegazione plausibile e chiara della sua condizione, per Giulia Refosco scatta l’arresto.

Oltre al furto in via Minzoni, la ragazza è stata denunciata per ricettazione, essendo stata trovata in possesso di una chiavetta USB rubata tempo fa tempo fa al dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Padova.

Dopo il processo per direttissima, Giulia Refosco, incensurata, è stata condannata a 8 mesi, ma immediatamente rilasciata.

Sara Deriu
[ad#Juice Banner][ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]