BOLOGNA, 9 FEB. Meleam? No, grazie. La famiglia Menarini chiude le porte alla società pugliese, capo cordata di una serie di aziende, per l’acquisto del Bologna Fc. Un laconico comunicato divulgato dalla società del Bologna mette la parola fine alla telenovela con la Meleam, che il mese scorso aveva ufficialmente intavolato con i Menarini una trattativa sulla base di 20 milioni di euro. Ma gli attuali proprietari avevano sin da subito precisato che prima di prendere qualsivoglia decisione avrebbero voluto conoscere e bene tutte le parti di questa cordata capeggiata dalla Meleam.

L’ultimatum era stato fissato per oggi. E queste sono le conclusioni: l’affare è saltato. «Allo stato attuale non ci sono le condizioni per proseguire nel rapporto», si legge nel comunicato sul sito internet del Bologna Fc.

[ad#Redazione 200 x 200] La rottura era comunque nell’aria. Figlia di un crescente scetticismo dimostrato sia dalla famiglia Menarini, Francesca in testa, che dal d.g. Luca Baraldi. Il quale arrivò a dire: «Se entra la Meleam, esco io».

Saranno stati anche gli ultimi buoni risultati della squadra, in serie positiva da cinque partite e il buon lavoro svolto da Baraldi in queste settimane con il mercato di riparazione, a dare nuova linfa alla famiglia Menarini.

Ma non è affatto detto che il patron Renzo chiuda definitivamente le porte della cessione. L’affare Meleam è saltato, ma in casa Menarini si guarda sempre al mercato. Ma i proprietari della società rossoblù pretendono garanzie prima di passare eventualmente il timone. Quelle garanzie che evidentemente l’avvocato Di Monda, portavoce della Meleam, non ha saputo fornire.

Intanto bussa alla porta Luca Baraldi per il rinnovo del suo contratto in scadenza il 31 marzo. Ma dal dg arrivano segnali di voler anticipare l’incontro. Baraldi gradirebbe un rinnovo biennale, per portare avanti il “progetto Bologna” di cui è attore principale. Progetto che, «se la famiglia Menarini è d’accordo continuerà ad interessare anche Franco Colomba», precisa Baraldi.

Vincenzo La Camera

[ad#Redazione 468 x 60 Notizie]